Scoprire la Spagna attraverso le Fiestas di Primavera-Estate
 

Scoprire la Spagna attraverso le Fiestas di Primavera-Estate

Scoprire la Spagna attraverso le Fiestas di Primavera-Estate

Le fiestas spagnole vi incanteranno con rievocazioni storiche, balli e divertimento, che celebrano la storia e la tradizione religiosa.

Il sole splende, la terra è calda, e gli spagnoli si preparano ad allestire tante favolose e seguitissime feste popolari, tra maggio ed agosto; se state organizzando un viaggio in Spagna in questo periodo, non avete che l'imbarazzo della scelta.

Per iniziare il vostro viaggio, potreste godervi in primis la magnifica Madrid, che il 15 maggio si veste a festa per omaggiare il suo santo Patrono, San Isidro. Nel quartiere di Carabanchel, i madrileni ricoprono le strade di garofani rossi e indossano essi stessi i costumi tradizionali, le donne indossano abiti tipici sivigliani – stile flamenco ma più sobri - e gli uomini con berretto a quadri e fazzoletto bianco al collo: un tripudio di colori e divertimento. Se volete osservare la tradizione, dovrete fare la fila per accedere alla chiesetta del Santo e abbeverarvi alla fonte miracolosa, poi recatevi a La Pradera dove si canta, si beve e si mangia tutti insieme.

Se raggiungete l'Andalusia, 50 giorni dopo la conclusione della Settimana Santa, potrete assistere all'immenso pellegrinaggio del Rocio. Durante questi giorni, nella località del Rocio, a pochi km da Almonte, centinaia di migliaia di persone, si radunano per rendere omaggio alla Madonna. Arrivano, dopo giorni di viaggio, su carri bardati a festa o direttamente a cavallo, seguendo gli antichi sentieri che provengono da Cadice, Siviglia, Huelva: fiumi di 'romeros' che attraversano la calda terra spagnola per riunirsi alle loro confraternite e poi, raggiungere il santuario. Intorno al 23 maggio, la domenica, le 88 e più confraternite si stabiliscono davanti al santuario, trascorrendo la giornata tra canti e danze, recitando le preghiere ed offrendo il loro cibo alla Vergine. All'alba del 24, la confraternita di Almonte scavalca il cancello e preleva la statua della Madonna, che verrà poi portata a spalla in giro per la città, nel tripudio generale. Un contesto unico per un'esperienza sincera e suggestiva.

Un tuffo nel Medioevo tra parate, simulazioni di battaglie antiche e cortei di uomini e donne rigorosamente in costume: magica e coinvolgente, le 'fiestas' di Mori e Cristiani sono celebrate in diverse città, ma maggiormente note sono quelle di Valencia ed Alicante. Le celebrazioni riprendono le battaglie avvenute sul territorio spagnolo nel XIII secolo, iniziano generalmente con una trionfale ed esaltante entrata in città dei due eserciti, che arrivano a numeri esorbitanti, ad Alcoy circa 5000 persone sono chiamate a rappresentare i due schieramenti.

Questi eventi si ricongiungono alla festività patronale, quindi in concomitanza potrete assistere ai festeggiamenti religiosi, sempre molto spettacolari. La battaglia finale che racchiude la vittoria della comunità cristiana su quella moresca è l'apice della rappresentazione e quindi dell' emotività collettiva: tra simulazioni, botti e spari, ma soprattutto tra balli e bevute, si conclude in bellezza questo storico incontro/scontro.

Una vacanza movimentata all'insegna della storia e delle tradizioni, magari da completare con una rilassante crociera, tra comodità e divertimento. A Maggio, le rotte MSC vi porteranno in Spagna, Francia, Malta e in ogni posto da sogno vogliate conoscere.


SHARE




perchè scegliere

viaconnoi.it

Perché i nostri pacchetti viaggio hanno davvero prezzi irresistibili.

Perché abbiamo più di 100 agenzie affiliate in tutta italia.

Perché il nostro portale offre oltre 100 pacchetti viaggio.